MENU

01
of
04

Il mio studio fotografico

Il mio studio fotografico ad Arezzo è la mia casa lontano da casa e ne sono così orgoglioso che voglio presentartelo.

Ho creato, arredato e decorato questo spazio con incredibile cura. Ho curato ogni singolo dettaglio, prestando attenzione non solo all’armonia degli interni, ma anche alle emozioni che è capace di evocare e al racconto della mia personalità.
Il mio obiettivo era quello di creare un luogo in grado di comunicare chi sono, personalmente e professionalmente. E sono abbastanza sicuro di esserci riuscito a farlo.
Non fraintendermi, raccontarti il mio studio non è una scelta narcisistica. Tutt’altro, è motivata da diversi motivi specifici, e anche molto buoni.

Incontrarti

Gli scienziati dicono che la prima impressione che abbiamo di qualcuno guida la maggior parte delle nostre decisioni e dei comportamenti che assumeremo in seguito. Questo è uno dei motivi per cui tengo molto al mio studio: quando ti incontro, voglio che tu capisca chi sono fin dal tuo primo sguardo.
La scelta del tuo wedding photographer potrebbe essere una questione di millisecondi e mi auguro che quei primi momenti nel mio studio possano davvero aiutarti a vedere chi sarà al tuo fianco nel giorno per te più importante.

Il nostro primo incontro qui getterà le basi della nostra successiva collaborazione.

Conoscerci

Il mio studio è anche il luogo in cui ci conosceremo in maniera più approfondita.

L’ho progettato per far sì che io possa sentirmi a casa e far sentire a casa anche te. In questo ambiente rilassante e accogliente, con un buon caffè o un tè tra le mani, ti mostrerò i miei lavori e ti farò vedere tutte le possibilità che hai per il tuo album fotografico. Ma, soprattutto, qui mi dirai tutto sui tuoi sogni e suoi desideri e potrai chiedermi tutto quello che vuoi. Sarò molto felice di risponderti. 

Spazio di lavoro creativo

Il mio studio è il mio spazio di lavoro. Qui posso trovare la calma e la creatività necessarie per l’intero processo di post-produzione.

Mi siedo su una sedia comoda, seleziono le foto che raccontano ogni sfumatura della tua storia e mi dedico a lavorare su ognuna di esse per portare alla luce la loro vera anima.

Mi rilasso e cresco professionalmente

Come ti dicevo, considero il mio studio come la mia seconda casa. Quando sono qui mi sento libero, libero di creare ma anche libero di rilassarmi. Libero di studiare, anche perché sono consapevole che c’è sempre spazio per la crescita.

Il mio studio è il mio spazio di ispirazione e non vedo l’ora di incontrarti qui.

Partnership

CLOSE